Matteo Salvini è intervenuto questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università Niccolò Cusano.
Sul libro di Renzi: “Non l’ho comprato e non lo leggerò. Sto finendo l’ultimo romanzo d Andrea Vitali, poi mi dedicherò ad altro. Preferisco rilassarmi con la Settimana Enigmistica piuttosto che perdere tempo con le menate di Renzi. Adoro le parole crociate a schema libero”.
Sulla frase di Renzi ‘aiutiamoli a casa loro’: “Io non credo alle categorie destra o sinistra. Renzi sta ondeggiando come uno che si è perso nel bosco in una sera senza stelle e senza luna, non ci sta capendo più nulla. Dire aiutiamoli a casa loro non è nè di destra nè di sinistra, è semplicemente di buonsenso. La crescita demografica in Africa rischia di arrivare a portare in quel continente 2 miliardi e mezzo di persone. La soluzione intelligente non è andare a prenderli in spiaggia e portarli negli alberghi italiani, ma intervenire in Africa non solo con aiuti economici, ma anche in termini culturali. Mi fa piacere che anche all’interno del Vaticano si levino voci diverse. Iniziamo a parlare in Africa di educazione sessuale, di contraccettivi, educazione alla maternità, per evitare il prolificare del nascere di milioni di bimbi che non hanno né speranza né futuro. Mi piacerebbe che il Vaticano si lanciasse in questa sfida al di là dei messaggi generici”.
Salvini poi scherza e fa il verso a Renzi: “Se vinco le elezioni regalo 81 euro a tutti gli italiani. Ovviamente in prestito, poi il giorno dopo glieli chiedo indietro. Come ha fatto Renzi tra le altre cose. Al di là degli scherzi, dobbiamo fare presto. Molti negozi a settembre non riapriranno. Con questa normativa fiscale a molte persone conviene più non lavorare che lavorare. E l’immigrazione sta arrivando a numeri pazzeschi. Se non ci sbrighiamo tra un po’ saranno gli italiani a prendere il barcone. I dati dell’Istat parlano chiaro”.
Su Forza Italia e Berlusconi: “Forza Italia in Parlamento sui vaccini, sulle banche, sull’immigrazione in Europa vota col Pd. Io lavorerò fino all’ultimo minuto utile affinché l’alleanza di centrodestra che governa bene da 20 anni Lombardia e Veneto possa governare a livello Nazionale. Spero che la lezione degli ultimi anni sia servita, io ricordo che Berlusconi e Forza Italia hanno sostenuto Monti, Letta e Renzi. Spero che non facciano l’errore di perseverare. Io ammiro Berlusconi, nella vita è stato il numero 1 nel campo sportivo, televisivo, imprenditoriale e politico. Detto questo mi pongo a discutere nello stesso tavolo da pari a pari. Non mi sento secondo a nessuno”.
Sul Milan: “Bonucci e Biglia grandissimi colpi, quest’anno da tifoso mi sembra un paradiso. Certo mi chiedo da dove arrivino tutti questi soldi, sembriamo pronti a fare due squadre. Non firmerei per il quarto posto, dobbiamo giocare per vincere. Milan anti Juventus? No, sarà la Juventus ad essere l’anti Milan”.

Commenti

commenti

CONDIVIDI