UA-46228594-1

Di beota in beota, l’Italia va avanti

Se allo sfacelo esiste una ragione punto l’indice accusatore sulla politica ed al metodo, tutto italia no, del fottere il prossimo tuo ripetutamente. Il crollo dei ponti dimostra questa tesi inoppugnabile. S’inizia con i...

Tutti amano lo spin doctor di Macron, comunisti permettendo

Macron, il candidato dell'Iperclasse che i sondaggi continuano a presentare come il prossimo Presidente di Francia, questo fine settimana, in un comizio in Isère, ha detto "Sono favorevole a che si costruiscano nuovi modelli...

Perchè Anche tu, Donald

Una rondine non fa primavera, tanto più se si fa messaggera di sventura. L’attacco di Donald Trump alla Siria, sull’onda emotiva della notizia (vera?) dei bombardamenti chimici – rivolti ad una sacca terroristica nella...

Giambattista Vico e il Populismo

Un fantasma si aggira per l'Europa: il fantasma è quello di Giambattista Vico. Ma sì, proprio lui, quello dei corsi e ricorsi storici. E adesso vi spiego perché. Se c'è una parola che, sola, contiene...

Oggi a Roma si scimmiotteggia

Oggi a Roma c'è il circo. Alcuni celebrano il settantennale del Trattato da cui è partito il processo di unificazione europea. Non si sa bene cosa festeggino visto che quest'unificazione non è ancora avvenuta,...

Giornalisti del Trentino Alto Adige: “NO” alla scissione, “SI'” alla credibilità

Trento - “Quando si scrive bisognerebbe pensare di scrivere per se stessi” sono queste le parole usate dal giornalista Maurizio Tomasi in commento al fenomeno sempre più diffuso di usare in modo improprio il...

Come trasformare il Qualunquismo in Populismo

Che ci sia è di per sé un dato positivo, se ci limitiamo a gongolarci, però, sarà la fine. Parlo del “populismo” che dà l'impressione di essere entrato violentemente in gioco negli equilibri e...

Quest’uomo da domani può distruggere l’Europa

Il PVV o Partito delle libertà di Geert Wilders è dato nettamente favorito per vincere le elezioni di domani, 15 marzo, in Olanda con oltre il 30% delle intenzioni di voto nei sondaggi. La sua...

La Destra ha dimenticato se stessa

Non posso continuare a far finta di niente: così, com’è, è una destra che non riconosco come tale. Non m’appartiene. Non è la mia ideologia, punto. O forse sono io che non sono mai...

I radical chic francesi sanciscono la morte della cultura europea

Jean d'Ormesson, in una lunga intervista zeppa di luoghi comuni politicamente corretti, riesce comunque a porre un problema vero. La fine dell'Europa è legata alla fine della sua egemonia culturale, strettamente connessa a quella...
Close
Segui Secolo Trentino anche sui social

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi